NATRUE

In un settore senza una definizione formale nella industria strettamente regolamentata, il greenwashing e le questioni legate alla disponibilità di materie prime di alta qualità sono diventate una delle maggiori preoccupazioni sia per i consumatori che per i produttori. È diventato essenziale creare un’associazione internazionale senza fini di lucro con personale professionale per parlare a nome del settore a livello internazionale. 

Dal punto di vista degli ingredienti naturali e biologici, a differenza degli ingredienti artificiali, non possono essere sostituiti da ricerca e sviluppo. In effetti, la natura non può essere reinventata. Una regolamentazione inappropriata o una mancanza di rispetto per la biodiversità sono esempi di problemi vitali che devono essere risolti al fine di garantire la continuità di materie prime insostituibili di alta qualità, senza le quali sarebbe impossibile formulare prodotti di qualità.

 

Come lavora NATRUE?

NATRUE partecipa e contribuisce a tutti gli organi decisionali normativi pertinenti:

NATRUE fa parte del gruppo di lavoro sui cosmetici della Commissione europea, che discute tutte le normative emergenti e in evoluzione che riguardano i cosmetici (compresa la regolamentazione delle dichiarazioni sui cosmetici e sugli ingredienti). Le disposizioni dell’articolo 20 del regolamento UE 1223/2009 sui cosmetici richiedono alla Commissione stabilisca criteri comuni per le affermazioni sul prodotto.  Per questo motivo, dal momento che “naturale e organico” è un’affermazione, è ampiamente discusso in questo gruppo di lavoro. Il gruppo di lavoro sui cosmetici comprende rappresentanti dei governi degli Stati membri ed esperti del settore.

NATRUE è inoltre regolarmente invitato dalle istituzioni europee a partecipare e contribuire a vari gruppi di lavoro istituzionali e consultazioni pubbliche su una serie di questioni quali: allergeni delle fragranze, interferenti endocrini, discussioni sulla comunità di pratica per migliore autoregolamentazione e coregolamentazione, sviluppo sostenibile, ecc.

NATRUE è membro della European Standards Organization (CEN): tutti gli standard europei emergenti ed in evoluzione sono discussi, approvati o respinti. Se la Commissione europea impone al CEN di sviluppare uno standard, esso diventa uno standard armonizzato europeo quando viene adottato ed è citato come tale nei pertinenti regolamenti dell’UE. Se un membro del CEN presenta uno standard concordato e successivamente adottato, non è uno standard europeo armonizzato. Ciascuno Stato membro può aderirvi. Questo standard è quindi incorporato nella legislazione nazionale.

NATRUE è membro e contribuisce a ISO TC 217 / WG 4, un gruppo di cosmetici multistakeholder all’interno dell’Organizzazione internazionale per la standardizzazione. Working Group 4 (WG4) sta sviluppando linee guida per definizioni tecniche e criteri per cosmetici naturali e biologici. Le linee guida sono divise in due documenti separati.

 

NATRUE CON IL PARLAMENTO EUROPEO:

Nel novembre 2014, NATRUE ha organizzato una mostra di due giorni che presenta al Parlamento europeo la sua visione, la sua missione, i suoi obiettivi, i suoi risultati e le sue sfide. L’accento è stato posto sulla necessità di una rigorosa definizione normativa di cosmetici naturali e biologici. A questo proposito, NATRUE ha presentato i risultati di uno studio dei consumatori condotto da GfK, riguardante le loro aspettative per i cosmetici naturali e biologici.