NATRUE - True Friends of Natural and Organic Cosmetics

News

Cosmesi naturale e bio: oltre ...

POSTED: 10.07.2018 IN:

Da sempre attiva contro il fenomeno del greenwashing, ovvero la tendenza a spacciare per naturali e bio prodotti che in realtà non lo sono, è un punto di riferimento per le aziende che vogliono attestare la propria naturalità e per i consumatori più attenti e consapevoli nelle scelte d’acquisto.

 

Lo standard di certificazione NATRUE è nato nel 2007 per dare ai consumatori la possibilità di riconoscere la vera cosmesi naturale e biologica. Sviluppato da un comitato scientifico indipendente, si distingue per un approccio molto restrittivo e rigoroso. NATRUE garantisce una quantità stabilita di sostanze naturali che aumenta al crescere del livello di certificazione. Sono tre i livelli di certificazione NATRUE: Cosmetici naturali, Cosmetici naturali con componenti biologiche (percentuale biologica almeno al 70%) e Cosmetici biologici (percentuale biologica almeno il 95%). Inoltre, il processo di certificazione è svolto da organismi terzi e indipendenti che verificano la conformità dei prodotti allo standard

 

Il marchio NATRUE è stato scelto dalle principali aziende di riferimento di cosmetici naturali e biologici, 230 brand in 32 paesi, tra cui i soci fondatori dell’Associazione importanti realtà come Weleda, Dr. Hauschka, Lavera, Primavera e Logocos.

 

 

“Il marchio NATRUE attesta la naturalezza e l’autenticità dei cosmetici che non possono contenere oli minerali, siliconi, OGM, microsfere, profumi sintetici o conservanti come i parabeni. Inoltre, per proteggere l'ambiente, lo standard stabilisce i requisiti per la biodegradabilità di alcuni ingredienti e ovviamente è vietata la sperimentazione sugli animali. Grazie alla rigidità e trasparenza che caratterizzano il nostro standard, il marchio NATRUE è diventato un punto di riferimento per i cosmetici naturali e biologici.  Siamo orgogliosi di aver superato quota 6000 prodotti certificati, un traguardo raggiunto grazie anche alla dedizione e all’impegno di tutti i nostri partner”, afferma Mark Smith, Direttore generale NATRUE.

NATRUE partecipa alla conferen...

POSTED: 18.05.2018 IN:

NATRUE, l'associazione internazionale senza scopo di lucro sostiene questo evento e parteciperà attivamente durante i due giorni della conferenza. In particolare, il Dr. Mark Smith, direttore generale dell'Associazione NATRUE, prenderà parte a una tavola rotonda su "I regolamenti privati ​​e internazionali - Massimizzazione dell'impatto del green" dalle 12.20 alle 13.20 del primo giorno - giovedì 31 maggio. Il Sig. Sven Gehrig si unirà anche a questa tavola rotonda come rappresentante di uno dei membri fondatori dell'associazione NATRUE: WALA GmbH (Dr. Hauschka, Germania).

 

Il secondo giorno, signora Jayn Sterland, di uno dei membri di NATRUE, Weleda UK, aprirà l'evento con un discorso su "La bellezza consapevole: Sostenibilità innovativa nell'industria cosmetica di oggi” (09h25-09h50) e chiude l'edizione 2018 di questo evento con il tema “Il futuro dei cosmetici sostenibili - il prossimo passo?” (15h25-15h50).

 

Con la crescente domanda da parte dei consumatori di prodotti naturali e la crescente consapevolezza di argomenti che sono interessanti per lo sviluppo sostenibile, cicli di vita del prodotto, produttori, origine degli ingredienti e imballaggio; l'industria cosmetica sta seguendo un processo di adattamento di queste pratiche in base alle tendenze globali per stare davanti al mercato. La conferenza si propone di fornire una piattaforma di discussione attorno a questi temi chiave, nuove sfide e discutere le buone pratiche attuali e gli obiettivi del settore attraverso la partecipazione di molte parti interessate.

 

La prima giornata sarà dedicata a "Tendenze organiche e naturali nell'industria cosmetica", "Innovazione nella formulazione, ingredienti e materie prime" e "Norme e requisiti di certificazione cosmetica". La seconda giornata sarà incentrata su "Marketing in cosmetici sostenibili", "Gestione di una fornitura sostenibile" e  su "Tendenze degli imballaggi ecologici nei cosmetici".

 

Questo evento di due giorni promette di fornire informazioni su molti aspetti del settore, riunendo i principali professionisti del settore, che vanno dai fornitori di materie prime a distributori o associazioni e ancora molti di più altro.

 

Se vuoi saperne di più o addirittura partecipare all'evento, tutte le informazioni necessarie possono essere trovate sul sito dell'evento: https://www.cosmeticsconferences.com

ASSEMBLEA GENERALE NATRUE 2018

POSTED: 15.05.2018 IN:

Ogni anno, l’Assemblea generale dell’Associazione NATRUE representa un’eccellente opportunità per discutere e aggiornare i diversi temi e le sfide del settore della cosmesi naturale e biologica, nonché i principali risultati raggiunti l’anno scorso. Martedi 24 aprile 2018, NATRUE ha avuto l’assemblea generale a Francoforte, in Germania. L’opportunità di aggiornare i membri dell’Associazione sui suioi progressi nelle sue 3 aree di attività: advocacy, labeling e ricerca. Anche quest’anno, l’associazione internazionale senza scopo di lucro ha aumentato la sua appartenenza, che ora con i 75 membri attivi in tutto il mondo. NATRUE ha anche dimostrato il forte impatto della continua crescita del etichetta NATRUE nel settore dei cosmetici naturali e biologici, scelta dai principali marchi mondiali del settore per certificare i loro prodotti. 

 

Eccezionale rilevanza del mercato

Tra il 2017 e il 2018, oltre 500 nuovi prodotti e 12 nuovi marchihanno adottato l’etichetta NATRUE. Nell’aprile 2018, questo porta il numero totale di marchi certificati a 250, che representano 31 paesi in tutto il mondo e, per la prime volta, nuovi marchi dal Brasile e dal Morocco. Le vendite globali di prodotti certificati NATRUE superano ora 1 milliardo euro, dimostrando che esiste una reale fiducia dei consumatori nei cosmetici che portano l’étichetta NATRUE– un vero riferimento nel settore dei cosmetici naturali e biologici.

 

Advocacy al centro dell’attività

Come principio fondatore di NATRUE, el Adovacy per l’anno prossimo anno continuerà a concentrasi sulle definizioni per i criteri di prodotto, sulla protezione degli ingredienti naturali e sulle rivendicazioni « verdi » sul prodotto contro il greenwashing a beneficio dei consumatori. Nuove aree di interesse includono anche l’impatto ambientale degli ingredienti, dei prodotti finiti, delle materie plastiche, compresi gli imballaggi dei prodotti, e il sogetto di sostenibilità. Aree di attività in corso e priorità chiave dei membri riguardano gli allergeni delle fragranze, gli interferenti endocrini, le nuove tecniche di selzione delle piante, gli OGM, i nanomateriali e divieto globale di sperimentazione animale.

 

Rifiuti innovativi per il confezionamento di cosmetici

L’anno scorso, NATRUE ha annunciato la sua partecipazione al nuovo ed innovativo progetto URBIOFIN, che mira a transformare e promuovere i rifiuti dei consumatori in nuovi prodotti, in particolare per quato riguarda gli imballaggi cosmetici. Un anno dopo, è stata l’occasione per informare i membri dell’associazione in merito ai progressi del progetto, e le azioni di sostenibilità a livello dell’UE riguardanti alla economia circolare. Il progetto continuerà fino al maggio 2021 e ulteriori informazioni possono essere trovate qui: https://www.urbiofin.eu/

 

"Per più di 10 anni, NATRUE è stato il portavoce del settore, e la portata e la diversità delle nostre attività dimostrano il nostro impegno per tutti gli attori del settore. Come  l’associazione cresce in quantità di membri, ma anche in marchi certificati, NATRUE affronta sfide nuove ed esistenti. NATRUE sarà sempre pronta ad accogliere coloro che sostiene una qualità superiore, che sostiene e alimenta la crescita di un settore dinamico e continuamente innovativo a vantaggio dei consumatori di tutto il mondo” Dr. Mark Smith, General Director presso NATRUE.

Hans Nijnens nominato nuovo pr...

POSTED: 20.04.2018 IN:

Il Consiglio di amministrazione dell'Associazione internazionale dei cosmetici naturali e biologici (NATRUE) ha deciso, durante la sua riunione del 23 aprile 2018, di nominare Hans Nijnens nuovo Presidente di NATRUE dal 1 ° maggio 2018.

Nijnens (1957), ex direttore generale di Weleda Benelux SE, è entrato nel Consiglio di amministrazione di NATRUE già nel 2013, rappresentando anche Weleda come uno dei membri fondatori. Dal 2013 al 2017 è stato vicepresidente di NATRUE. Per molti anni, ha assunto il ruolo di intermediario tra il Consiglio e il Segretariato a Bruxelles.

Ringraziamo il signor Nijnens per questo forte impegno e gli auguriamo ogni successo nel suo nuovo ruolo. Siamo fiduciosi che adottando questo passo, l'organizzazione NATRUE rafforzerà la sua missione di proteggere e promuovere i cosmetici naturali e biologici a beneficio dei consumatori di tutto il mondo.

NATRUE spiega a Cosmoprof 2018...

POSTED: 07.03.2018 IN:

Associazione internazionale con sede a Bruxelles che promuove la cosmesi naturale e biologica partecipa, dal 15 al 18 marzo, al Salone internazionale sulle tendenze beauty per promuovere le strategie di tutela e far crescere la cultura della vera cosmesi green.

Trasparenza nei confronti dei consumatori e autenticità dei prodotti cosmetici. Sono questi i temi al centro della presenza NATRUE alla 51a edizione del Salone internazionale di Bologna dedicato alla bellezza.

In un ampio spazio espositivo (Stand A9 - Pad 21N), l'Associazione internazionale con sede a Bruxelles spiegherà gli strumenti che agevolano l'identificazione della cosmesi green e le iniziative per arginare il sempre crescente fenomeno del greenwashing. Si parlerà inoltre dell'innovazione come driver fondamentale per uno sviluppo qualificato del settore e della generale attenzione al tema della sostenibilità.

Insieme a NATRUE saranno presenti alcune delle principali aziende partner: Dr. Hauschka (Wala Heilmittel), Kneipp, KHK lipcare e Naturdermal (COOP/Co.Ind) che presenteranno le novità di prodotto certificate NATRUE.

Venerdì 16 marzo, dalle ore 10.45 alle 11.30 Mark Smith, Direttore generale NATRUE, parteciperà alla tavola rotonda dal titolo "Naturale e bio: aggiornamenti del settore", l'appuntamento sarà preceduto da un seminario per fare il punto sull'intero comparto della cosmesi naturale e bio con le ultime tendenze e sviluppi di un settore in grande espansione, cui seguirà un dibattito che tratterà degli standard, materie prime green e elementi di promozione.

"Purtroppo il fenomeno del greenwashing è ancora in grande crescita ecco perché NATRUE ritiene fondamentale consolidare la cultura della vera cosmesi bio, naturale e certificata. Autenticità e trasparenza sono i temi che puntiamo a valorizzare con la nostra presenza all'edizione 2018 di Cosmoprof", ha dichiarato Mark Smith, Direttore genarale NATRUE.

Per maggiori informazioni sul seminario, inclusa la registrazione gratuita, cliccare qui: http://www.cosmoprof.com/educational/cosmotalks/natural-organic/ 

La bellezza bio, naturale e ce...

POSTED: 07.02.2018 IN:

La tutela della vera cosmesi a supporto dei consumatori in fase di acquisto "Diritto di conoscere, diritto di scegliere" questo il tema al centro della presenza dell'Associazione internazionale no-profit alla fiera di Norimberga.

Partner ufficiale di VIVANESS dal 2016, NATRUE, Associazione internazionale con sede a Bruxelles che promuove la cosmesi naturale e biologica, partecipa dal 14 al 17 febbraio alla dodicesima edizione del prestigioso salone di Norimberga Hall 7A 251- 261.

Un ampio stand condiviso con alcune delle principali aziende certificate, diviso in due parti: il Gate dei Pionieri (7A-251) dove saranno presenti i membri fondatori Laverana, Weleda, Primavera Life e Logocos e la Galleria dei Brand (7A-261) dove anticiperanno le novità di prodotto: La Ferme de Beauté, Murnauer Markenvertrieb, DT Bio-Wellness, Gebr. Ewald, Yeso, BCG Baden-Baden Cosmetics Group e Gala Cosmetici.

Al centro della presenza NATRUE la promozione della trasparenza e dell'autenticità della cosmesi green come sintetizza il pay off "Diritto di conoscere, diritto di scegliere". L'obiettivo è arginare il sempre crescente fenomeno greenwashing, ovvero la tendenza a spacciare per naturale e bio i cosmetici che in realtà non lo sono e spiegare con chiarezza come riconoscere, in fase di acquisto, i prodotti veramente naturali e i player che agiscono responsabilmente ed eticamente.

Dr. Mark Smith, Direttore generale di NATRUE parteciperà, inoltre, a diversi momenti di approfondimento, in particolare mercoledì 15 febbraio alle 11 all'incontro sul tema: "Contro il greenwashing: comunicazione del valore aggiunto dei cosmetici naturali e certificati per i consumatori nel 2018". Mentre venerdì 16 febbraio alle ore 13, Mark Smith presenterà il progetto URBIOFIN: sostenibilità come elemento impattante per il settore e le iniziative collegate come il progetto di trasformazione dei rifiuti urbani in packaging ecosostenibile per i cosmetici naturali.

"VIVANESS rappresenta per NATRUE e le aziende partner un momento internazionale strategico per focalizzare l'attenzione sull'importanza di fare cultura sulla vera cosmesi naturale, biologica e certificata informando correttamente i consumatori sui rischi del greenwashing", ha dichiarato Dr. Mark Smith, Direttore genarale NATRUE.

Per ulteriori informazioni, cliccare qui.

La URBIOFIN Newsletter è dispo...

POSTED: 25.01.2018 IN:

Siamo lieti di annunciare che la seconda newsletter di URBIOFIN è pronta. Sentitevi liberi di diffonderlo attraverso i vostri canali e le vostre reti.

NATRUE si è impegnata in questo consorzio di progetti finanziati dall'UE che si occupa della conversione della parte organica dei rifiuti solidi urbani (RSU) in diversi prodotti ecologici ad alto interesse industriale.

In questo numero potete leggere come raggiungere il primo traguardo, ovvero la caratterizzazione e la selezione della migliore frazione organica di rifiuti solidi urbani che è la base per ulteriori indagini nel progetto, così come la 2a riunione generale e il forum delle parti interessate del BBJ JU (Bio-based industries joint undertaking) a Bruxelles dove è stato presentato il progetto. Se volete saperne di più e seguire il progetto vi incoraggiamo ad iscriverci alla newsletter e consultare la homepage di www.urbiofin.eu.

Dai rifiuti solidi urbani agli...

POSTED: 17.07.2017 IN:

Dal 1 ° giugno 2017, NATRUE è partner di un'iniziativa stimolante e innovativa finanziata dall'UE, denominata URBIOFIN, il cui obiettivo è quello di trasformare la parte organica dei rifiuti solidi urbani in prodotti ecologici, inclusi gli imballaggi per i prodotti cosmetici.

A conferma del suo impegno per la tutela e la promozione degli autentici cosmetici naturali - un settore che si sta evolvendo sempre di più grazie alla costante e crescente attenzione verso sostenibilità -, NATRUE è lieta di partecipare al progetto europeo URBIOFIN. L'iniziativa e' coordinata dalla società spagnola di ingegneria IMECAL e ha ricevuto finanziamenti) nell'ambito del programma di ricerca e innovazione dell'Unione europea Horizon 2020 nell'ambito dell'accordo di sovvenzione n ° 745785.

Come partner del progetto, NATRUE "fornisce un altro segnale importante a promozione dalla sostenibilità e a sostegno della responsabilità attiva del settore della cosmesi naturale e bio. L'Associazione ha aderito al progetto per dare il proprio contributo alla problematica dell'inquinamento ambientale e a contribuire alla transizione verso una bioeconomia circolare sostenibile, trasformando rifiuti urbani in prodotti mirati come gli imbalaggi di cosmetici", dice Klara Ahlers, presidente di NATRUE.

NATRUE ha partecipato alla riunione di lancio del progetto URBIOFIN che si è svolta il 12 e 13 giugno 2017 a Valencia, in Spagna. Della durata di quattro anni, URBIOFIN intende dimostrare come dieci tonnellate di rifiuti urbani di origine organica (come scarti di cibo o di potature delle piante) possono essere convertiti in bioprodotti ogni giorno, supportando così l'intera supply chain, che vede la partecipazione delle autorità di gestione dei rifiuti in tutti i 28 Stati membri dell'Unione europea e non da ultimo l'approvazione dei prodotti selezionati da parte dei consumatori finali. L'obiettivo è quello di muoversi verso una bioeconomia sostenibile, ottenendo bioprodotti ad alto valore aggiunto commercializzabili, come l'imballaggio di prodotti cosmetici, dall'utilizzo di quelli che fino a quel momento erano solamente rifiuti solidi urbani.

Per ulteriori informazioni sul progetto, cliccare qui.

ASSEMBLEA GENERALE DEI SOCI NA...

POSTED: 11.05.2017 IN:

Martedì 30 maggio 2017, i principali rappresentanti de settore della cosmesi naturale e biologica si rinuiranno a Bruxelles per l'Assemblea generale dei soci membri di NATRUE. Non solo questo incontro annuale rappresenta una piattaforma dinamica per lo scambio di informazioni su qestioni di tendenza e per scoprire gli ultimi sviluppi e le sfide future dell'Associazione, ma offre anche un'ottima occasione per celebrare il 10° anniversario di NATRUE.

Pertanto, il Presidente di NATRUE, Klara Ahlers, ha il piacere di invitare formalmente i soci membri dell'Associazione e tutti gli amici di NATRUE all'Assemblea generale, quest'anno nel constesto del 10° anniversario di NATRUE, che si terrà:

Martedì 30 maggio 2017
dalle ore 10 :30
@The Hotel Brussels
Boulevard de Waterloo 38
1000 Bruxelles
Belgio

Il programma della giornata prevede le seguenti attività:

Al mattino, i partecipanti riceveranno informazioni sugli impegni futuri e la struttura organizzativa NATRUE così come gli aggiornamenti su tutti i risultati dell'Associazione per tutto l'anno 2016 nei principali settori di attività, tra cui le attività politiche, la promozione del marchio NATRUE, e la ricerca.

I partecipanti che saranno presenti all'evento durante tutta la giornata, avranno l'opportunità di confrontarsi con una discussione stimolante grazie alla tavola rotonda dal titolo "Il quadro normativo comunitario per cosmetici naturali e biologici: l'impegno per il futuro" con relatori di primordine , e partecipare a una sessione interattiva di Q & A.

Interveranno:

Rappresentante del Parlemento europeo TBC
Joëlle Meunier (esperta cosmetici S.P.F. Santé publique - Salute Belgio)
Dr Gerald Renner (Direttore tecnico Regolatory Affairs, Cosmetics Europe)
Caroline Chaine (Segretaria Generale della ASPA-INGRECOS ; esperta tecnica EFfCI)
Da confermare (rappresentante dell'Associazione PMI dei cosmetici [UEAPME/COSMED])
Juliette Leroux (Campaigner Greens/European Free Alliance, Parlamento europeo)

Infine, dopo le parole conclusive del Presidente di NATRUE, tutti i partecipanti sono invitati a un cocktail in occasione del decimo anniversario di NATRUE per brindare insieme ai 10 anni di NATRUE.

E' possibile registrarsi tramite questo link.

Saremo lieti della vostra partecipazione e vi aspettiamo a Bruxelles!

Oltre 5.000 prodotti hanno sce...

POSTED: 11.05.2017 IN:

L'Associazione internazionale che tutela la cosmesi bio, naturale e certificata, da sempre attiva contro il fenomeno del greenwashing, è un punto di riferimento per le aziende che sviluppano le loro linee in un'ottica realmente focalizzata su solidi criteri di naturalità.

Cosmesi green in grande crescita, in linea con le nuove tendenze dei consumatori sempre più consapevoli e orientati a concetti salutistici e naturalistici, attenti all'eco-sostenibilità dei prodotti.

NATRUE, Associazione internazionale no-profit che dal 2007 promuove e protegge l'autentica cosmesi green, annuncia un altro traguardo importante: oltre 5.000 prodotti in tutto il mondo hanno adottato il marchio NATRUE, 230 brand in 30 nazioni.

Sostenibilità, etica nelle formulazioni che sono spesso anche vegan, halal e fair trade, sono alcuni dei driver della crescita di un settore che negli ultimi anni, investendo significativamente in ricerca e sviluppo, ha perfezionato formulazioni e prestazioni ed è in grado oggi di offrire un'ampissima varietà di prodotti che va dalla cura del corpo, dei capelli fino al make-up e nail care.

Lo standard di certificazione NATRUE è nato per offrire ai consumatori la possibilità di riconoscere la vera cosmesi naturale e biologica. Sviluppato da un comitato scientifico indipendente, si distingue per un approccio molto restrittivo e rigoroso. NATRUE garantisce una quantità stabilita di sostanze naturali che aumenta al crescere del livello di certificazione. Tre i livelli di certificazione: Cosmetici naturali, Cosmetici naturali con componenti biologiche (percentuale biologica almeno al 70%) e Cosmetici biologici (percentuale biologica almeno il 95%). Inoltre, il processo di certificazione è svolto da organismi terzi e indipendenti che verificano la conformità dei prodotti allo standard.

"Ritengo che tra gli elementi che stanno contribuendo alla diffusione del marchio NATRUE ci siano il carattere internazionale e soprattutto i nostri criteri molto rigorosi, una scelta di coerenza decisa per poter offrire ai consumatori un livello altissimo di naturalità. Ad esempio le aziende per ottenere l'utilizzo del marchio NATRUE devono disporre di almeno 8 prodotti su 10 certificabili. Con altri standard, dove questo non è richiesto, è possibile certificare solo 1 o 2 prodotti su una intera linea e fuorviare così la percezione del consumatore. Questa prassi ambigua con NATRUE non è possibile", ha sottolineato Francesca Morgante, Label e Communication Manager NATRUE.

<< Prima < Precedente Page 1 Page 2 Prossima > Ultima >>